logo

Costruire convivenze e ospitalità

AbiTo - Abitare Solidale

Come trasformare il problema abitativo in nuove opportunità per una comunità più coesa. Progetto in collaborazione con Auser Abitare Solidale Firenze.

AbiTo nasce da un amore, quello tra Casematte, avamposto di solidarietà, e Auser Abitare Solidale di Firenze, un progetto pionieristico in Italia che attiva coabitazioni gratuite fondate sui principi del mutuo aiuto. I risultati straordinari di Auser Abitare Solidale e la profonda umanità delle storie di chi ne fa e ne ha fatto parte ci hanno conquistato e così, fin dal primo incontro, abbiamo saputo che avremmo fatto di tutto per portare questo progetto anche a Torino, la città a cui destiniamo le nostre migliori visioni. 

La formula proposta da abitare solidale è semplice ed efficace: costruire coabitazioni tra quanti vivono in case sovradimensionate per le loro possibilità e necessità (ad es. gli anziani, ma non solo) e coloro che, a causa della precarietà o di difficoltà oggettive, non sono in grado di mantenere una casa, rischiando marginalità sociale e povertà; la coabitazione prevede di sostituire i tradizionali accordi di natura economica, con pratiche di solidarietà e di mutuo aiuto, ossia attraverso lo scambio di servizi e di risorse (come collaborazione alle attività domestiche).

La stipula di un patto abitativo è preceduta da un percorso di conoscenza dell'ospitato, dell'ospitante e della casa, accompagnata e monitorata regolarmente dalla nostra squadra composta da un'educatrice, una psicologa e un'architetta. Inoltre i parter di progetto supportano con le loro competenze.

Il progetto AbiTo - Abitare Solidale è supportato dal Comune di Torino all'interno del Piano di Inclusione Sociale della Città di Torino (PIS) e vede la collaborazione di associazioni locali, tra le quali CoAbitare, SémeAnteasADA e UISP e dei sindacati pensionati tra i quali CGIL SPI, FNP CISL e UILP

Per informazioni scrivete a: abito@casematte.it